ESTETICA DENTALE

Oggi è possibile avere denti bianchi e un sorriso sano e bello grazie all’estetica dentale, che può correggere la maggior parte dei difetti del sorriso di una persona.

Estetica dentale comprende una serie di trattamenti che hanno come scopo quello di rendere il sorriso sano, integro e denti bianchissimi.

LO SBIANCAMENTO DENTALE

Il concetto del “prendersi cura di sé” coinvolge l’estetica del sorriso tanto quanto la cura della pelle nei protocolli anti-age.

FACCETTE DENTALI

Faccette dentali donano un sorriso perfetto senza inestetismi strutturali o derivati dall’usura

LE FACCETTE DENTALI: LA NUOVA FRONTIERA DELL’ESTETICA

Le faccette dentali

Le faccette dentali sono involucri in ceramica applicati sulla superficie esterna del dente per migliorare l’estetica del sorriso, in modo da nascondere difetti di forma, colore o posizione dei denti.

Si tratta di placche sottili cementate sulla superficie dei denti che presentano imperfezioni. Solitamente, si applicano per oscurare i difetti presenti sui denti, così da ottenere un sorriso privo di imperfezioni. In casi selezionati e dove il difetto sia solo dentale e non osseo, l’applicazione della ceramica può essere impiegata per correggere i denti storti, portando anche benefici alla masticazione. Inoltre, la faccetta può anche sbiancare e rendere i denti splendenti come non mai, aggiustandoli e allungandoli se negli anni sono stati soggetti al fenomeno del bruxismo. 

Ma come si applicano le faccette dentali?

Per prima cosa bisogna programmare l’installazione, che in genere si effettua in alcune sedute dal dentista. Per prima cosa, bisogna limare il dente, rimuovere una dose di smalto, così da far sì che la faccetta si fissi sul dente.

L’operazione si può effettuare con anestesia locale o senza anestesia. Il medico seleziona il colore più adatto alla dentatura particolare del paziente.  Si eseguono prove estetiche e si applica la faccetta estetica sul dente. Se la faccetta è adeguata alla dentatura del paziente, si cementifica, isolando il dente interessato.

Il dente viene trattato con l’acido fluoridrico e rivestito con un adesivo, intervento che permette un’aderenza migliore della faccetta sullo smalto.

Le faccette dentali non sono tutte uguali. Ve ne sono di diverso spessore e i materiali impiegati sono di solito ceramica e porcellana, grazie al grado di resistenza che possono offrire.

Le faccette in ceramica sono le più utilizzate grazie alla resistenza ottimale del materiale, e al fatto non trascurabile che si tratta di restauri adesivi minimamente invasivi. Il loro spessore medio è pari a 0.5 mm. Il ridotto spessore di queste faccette permette di risparmiare lo smalto e proteggere i denti dalla devitalizzazione.

Come accennato poco sopra a proposito del ruolo delle faccette dentali, quelle in ceramica permettono di correggere anomalie di forma e volume, discromie come macchie da caffè, difetti dello smalto, così da restituire armonia al sorriso.

La maggior parte delle volte, a determinare la durata delle faccette dentali concorrono tre fattori fondamentali: la bravura del dentista, la qualità dei materiali utilizzati e la cura della manutenzione che il paziente non deve mai mancare di effettuare. Se tutti e tre questi dettagli concordano tra loro, le faccette dentali possono rimanere al loro posto per più di 10 anni.

I vantaggi delle faccette estetiche

Tra i vantaggi delle faccette estetiche vanno inclusi i denti più bianchi e regolari, sicuramente, il miglioramento della masticazione, l’allineamento di denti erosi,  la lucidità dello smalto, le correzioni della spaziatura tra un dente e l’altro, la risoluzione delle menomazioni provocate dalla parodontite.

Il costo è di norma considerato la controindicazione maggiore che viene da pensare in relazione alle faccette dentali. Inoltre, alcuni pazienti hanno lamentato la durata non eccessiva delle faccette, che come ricordiamo è fissata intorno ai 10 anni. Un’altra controindicazione da tenere in considerazione è il fatto che il dentista, durante l’operazione, deve rimuovere una parte della superficie dentale, che può variare dal 3% a un massimo del 30% per ottenere un’applicazione efficace della faccetta.

Al posto di applicare le faccette dentali si può anche considerare lo sbiancamento e la ricostruzione in composito, che si può impiegare in base alle condizioni di usura dei denti. Bisogna ricordare che lo sbiancamento dura per poco tempo, anche se non richiede un intervento invasivo come nel caso delle faccette dentali.

Il risultato dell’applicazione delle faccette dentali è immediato e durevole nel tempo.

Non vi sono particolari controindicazioni per l’applicazione di faccette dentali, e i risultati finali ricompensano di gran lunga gli eventuali svantaggi dovuti per lo più a un’errata manutenzione da parte del paziente, che ad altri tipi di cause. I costi possono essere contenuti ma bisogna sempre fare attenzione a sottoporsi a interventi troppo economici.

Medicina Estetica risponde alla necessità di migliorare la qualità della pelle, ridurre i segni di stanchezza o quei segni dell’invecchiamento che appesantiscono l’espressione del volto
Trattamenti di LASER TERAPIA è la soluzione sia per eliminare le macchie, cicatrici, curare onicomicosi ma anche gli inestetismi come le rughe, le smagliature dovute a vari mutamenti della pelle e della forma fisica, la cellulite, dovuta a un rallentamento del flusso sanguigno e ad una eccessiva ritenzione idrica e altri.
Maxillo-Facciale che si occupa di correggere chirurgicamente patologie infiammatorie, tumorali, traumatismi, malformazioni che interessano il distretto cranio-facciale. A questo si aggiungono le competenze in chirurgia ricostruttiva e  medicina estetica.

SEDI:

Dottoressa Livia Toma riceve su appuntamento:
Prenota la visita o la consulenza presso una delle sedi:
STUDIO PRIVATO: VIA MILANO 17 CASARANO (LE) +39 349 421 4784
COM. ODONTOIATRIA MULTISPECIALISTICA: VIA LEONARDO DA VINCI 8 MAGLIE (LE) +39 393 81 08 640
studio-medicina-estetica-livia-toma
Call Now Button