— LA BLEFAROPLASTICA LASER

NUOVA LUCE ALLO SGUARDO: LA BLEFAROPLASTICA LASER

La blefaroplastica non chirurgica è una metodica molto recente che sfrutta le innovazioni della tecnologia laser per migliorare la pelle delle palpebre sia superiori che inferiori.

L’introduzione dei laser ablativi frazionati (Erbio e CO2) ha consentito di effettuare procedure efficaci anche su zone del viso con cute molto sottile e delicata, con un decorso post trattamento più sopportabile da parte del paziente, tempi di recupero molto più veloci, gonfiore e rossore contenuti.

In linea con le esigenze della vita moderna, questo tipo di approccio consente un miglioramento considerevole della zona palpebrale senza bisogno di ospedalizzazione o di pause dalla vita lavorativa e sociale.

Lo stimolo del laser induce una maggiore produzione di collagene ed elastina

Lo stimolo del laser ha come bersaglio i fibroblasti con maggiore produzione di collagene ed elastina, oltre ad una contrazione delle fibre collagene già esistenti che rende visibile da subito il miglioramento del tessuto, più compatto e meno lasso.

La procedura richiede dalle 3 alle 5 sedute che vengono effettuate una volta al mese, non è dolorosa in quanto si utilizza un raffreddamento ad aria che anestetizza la zona da trattare e i risultati durano circa una anno e mezzo.

Può essere un trattamento molto efficace come prevenzione e cura della lassità cutanea nella zona delle palpebre nei casi lievi o moderati, ma anche una preparazione della pelle ad affrontare meglio l’intervento chirurgico di blefaroplastica e a mantenere più a lungo il risultato ottenuto con quest’ultimo.

No Comments

Post A Comment

Call Now Button